I benefici dell'allattamento

 
  1. Riduce il rischio di cancro al seno. Le donne che allattano riducono  il rischio di sviluppare il cancro al seno del 25%.
  2. Riduce il rischio di cancro ovarico e uterino. I livelli di estrogeni sono più bassi durante l'allattamento e stimolano meno il rivestimento dell’utero e del tessuto mammario e ciò si traduce in un minore è il rischio di questi tessuti diventino cancerosi.
  3. Diminuisce l'osteoporosi. Le donne che non allattano hanno 4 volte in più la probabilità di sviluppare l'osteoporosi e di soffrire di fratture dell'anca negli anni post-menopausa.
  4. Promuove la salute emotiva. L'allattamento al seno beneficia anche la mente. Gli studi dimostrano che le madri che allattano mostrano meno ansia e depressione post-parto.
  5. Aiuta a perdere peso dopo il parto. Le madri che allattano hanno mostrato una riduzione significativa di fianchi e grasso corporeo.
  6. Costa meno. Il costo è di circa 1.200€ l'anno. Si stima che una madre che allatta può risparmiare circa 400€ durante il primo anno di allattamento al seno.
Ritiene che l'allattamento al seno possa rovinarne l'estetica?
  • A. Sì = 66,3% 
  • B. No = 32,2%
  • C. Non so = 1,5%
Pensa che dopo l'allattamento al seno sia necessario ricorrere ad un intervento chirurgico?
  • A. Sì, sempre = 14,6%
  • B. Sì, abbastanza spesso = 32,2%
  • C. Sì, ma solo in determinate situazioni = 22,7%
  • D. No = 25,7%
  • E. Non so = 4,8%
Dopo l'allattamento al seno, quanto pensa che sia possibile che una donna possa sentirsi non più esteticamente integra nella propria femminilità?
  • A. Molto = 20,2%
  • B. Abbastanza = 33,7%
  • C. Poco = 20,6%
  • D. Per nulla = 25,5%

La chirurgia al seno da sempre interessa molte donne che vorrebbero sentirsi a proprio agio con il proprio corpo, ma che temono un intervento chirurgico o le conseguenze per il loro futuro di madri e per l’allattamento.

La protesti al seno o qualsiaisi altro intervento di natura estetica non può e non deve incidere in nessun modo nè con l’allattamento nè con la gravidanza, anche se molte donne sono trattenute dal fare interventi che col tempo potrebbero richiedere ulteriori ritocchi per i cambiamenti subiti dal nostro corpo dopo la gravidanza.

È bene informare le donne sull'importanza dell’allattamento al seno, e riportare il seno alla sua forma naturale anche dopo l’allattamento  si può anche senza metodi che possono incidere su un futuro allattamento e senza rinunciare in nessun modo alla propria bellezza come donne.

La maggior parte delle donne temono le smagliature in gravidanza. Molte invece non sanno nemmeno cosa sono. Altre infine le "indossano" con orgoglio come un "simbolo della maternità. Sì, sono le smagliature della gravidanza - e anche se il bambino non è ancora nato, ha già iniziato a lasciare il suo marchio dalla tredicesima settimane alla ventunesima settimane di gravidanza . Più della metà delle donne in attesa hanno queste striature rosa o rosso (a volte violacee). Solitamente si mostrano sulla pancia, l'addome, i fianchi e sopratutto sui seni. Anche per queste ci sono molti rimedi naturali efficaci, anche se la prevenzione è il rimedio principale.